0 0

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Regola porzioni:
500 gr farina manitoba
80 gr zucchero
2 cucchiaini miele
20 gr lievito di birra
50 gr burro
2 tuorli uovo
220 ml acqua
1 pizzico sale
1 bustina vanillina
scorza di 1 arancia
scorza di 1 limone
Per lucidare
1 tuorlo uovo
1 cucchiaio latte

Aggiungi questa ricetta ai segnalibri

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Brioche col tuppo

Brioche col tuppo

Features:
  • Vegetariana
Cucina:

Ingredienti

  • Per lucidare

Indicazioni

Condividi

Vanto della pasticceria siciliana, la brioche col tuppo conquista chiunque! Da non perdere l’abbinamento con granita (la ricetta la trovate qui >> Granita siciliana alla fragola) e con il gelato.

Io sono nata in una famiglia al 100% di origine siciliana, mamma e papà una volta sposati in Sicilia, hanno deciso di metter su famiglia a Milano, ma nonostante questa distanza, ci hanno sempre trasmesso le tradizioni e i sapori della terra che li aveva visti crescere. Altrettanto impossibile dimenticare i mesi estivi dai nonni, anche se il viaggio era lunghissimo, l’arrivo ci ripagava di tutta la stanchezza. Oggi tutti i sapori che per me “fanno casa” li voglio trasmettere anche a voi!

Tornando alle nostre brioches, la preparazione non è difficile, ma a causa dei diversi passaggi di lievitazione forse è solo un po’ lunghetta, ma vi assicuro che il risultato vi ricompenserà di tutti gli sforzi. La ricetta originale della brioche col tuppo prevede la preparazione dell’impasto con lo strutto, ma nella mia preparazione ho voluto sostituirlo col burro garantendovi ad ogni modo l’eccellente risultato. Per una pasta brioche profumata non dimenticate gli aromi anch’essi fondamentali per la buona riuscita: miele, estratto puro di vaniglia, che potete sostituire con i semi di un baccello di vaniglia oppure dalla vanillina come nel mio caso (causa indisponibilità degli ingredienti appena menzionati), ed ancora la scorza grattugiata degli agrumi, limone e arancia, che dovranno essere rigorosamente non trattati con la buccia edibile.

Cosa aspettate? Iniziamo!

Procedimento

1
Fatto

Nella planetaria inserite la farina, la vanillina, il lievito, il burro a pomata, lo zucchero, il miele, le scorze grattugiate di limone e arancia e i tuorli. Unite l’acqua tiepida ed iniziate ad impastare, in ultimo unite anche il pizzico di sale. Impastate per bene per qualche minuto (5/6) fino a quando diventa elastico e liscio.
Se invece impastate a mano, unite alla farina, la vanillina, lo zucchero, il miele, i tuorli, le scorze e in ultimo l'acqua nella quale avrete disciolto il lievito. Aggiungete poi il sale e il burro morbido poco per volta fino a completo assorbimento.
Formate una palla e fate lievitare fino al raddoppio (circa 2/3 ore a seconda della temperatura esterna) in un contenitore leggermente oliato e coperto con la pellicola.

2
Fatto

Riprendete l'impasto, sgonfiatelo leggermente e formate un cilindro ricavando circa 9 pezzi da circa 80 gr e 9 pezzi da 15 gr.
Procedete alle due piegature di ogni pezzo per arrotondarlo, stendendo l’impasto e arrotolandolo su se stesso, girate di 90 gradi e procedete allo stesso modo. Girate le estremità verso l’interno e formate la pallina (vedi immagini). Effettuate questo passaggio per tutti i pezzi.

3
Fatto

Adagiate le palline formate ben distanziate su una teglia rivestita con carta da forno e coprite con uno panno e fate lievitare per ancora 2 ore circa (dovranno essere belle gonfie). Trascorso il tempo, fate un incavo nella pallina grande ed posizionateci sopra la pallina piccola, procedete dunque a spennellare delicatamente la brioche con il tuorlo sbattuto con il latte. Infornate in forno caldo statico a 180° per circa 20 minuti fino a quando sono ben dorate. Sfornate e fate raffreddare su una griglia. Le vostre briosche col tuppo sono pronte, un sogno che si avvera, anche a 1200 km di distanza!

Veronica

Recensione ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il form qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Crema pasticcera senza glutine
prossimo
Granita siciliana alla fragola
precedente
Crema pasticcera senza glutine
prossimo
Granita siciliana alla fragola

3 Commenti Nascondi commenti

Buonissime e morbidissime. Grazie per la ricetta, ne ho provate tante ricette ma questa è risultata una delle migliori. Brava

Aggiungi il tuo commento